Costruzione barche in alluminio: un successo destinato a crescere

Coloro che sono alla ricerca di una barca per uso professionale devono scegliere se farla realizzare in vetroresina oppure in alluminio. Sino a qualche anno fa, l’alluminio era considerato il materiale migliore, ma oggi invece la situazione si è del tutto ribaltata. L’alluminio infatti ha dimostrato di essere in possesso di caratteristiche uniche che lo rendono impeccabile per un utilizzo professionale. Andiamo insieme alla scoperta allora di queste caratteristiche.

I vantaggi della costruzione barche in alluminio sono innumerevoli. Primo fra tutti è necessario ricordare l’elevata resistenza all’urto dell’alluminio rispetto alla vetroresina. Gli impatti di bassa entità non creano infatti all’alluminio alcun tipo di danno, rendendolo perfetto per tutte quelle imbarcazioni che devono avvicinarsi alla costa in modo intenso, sino ad arrivare in alcun casi persino a spiaggiarsi. Parliamo ovviamente delle barche professionali utilizzate per lavoro oppure per quelle dedite alle operazioni di salvataggio: capite bene che in questo modo tutte le operazioni che la barca deve portare a termine possono essere fatte non solo in modo molto semplice ma anche in piena sicurezza.

Nonostante l’elevata resistenza all’urto, anche l’alluminio può danneggiarsi, soprattutto nel caso di impatti di elevata entità. Il punto però è che anche in caso di impatto violenti non si crepa né si sbriciola e questo significa che la falla resta contenuta, senza avere alcuna possibilità di allargarsi. I danni quindi risultano semplici da riparare, con un ovvio risparmio di soldi e anche ovviamente di tempo. Connessa a questa eccezionale resistenza, dobbiamo ricordare la leggerezza dell’alluminio, caratteristica questa di fondamentale importanza soprattutto quando si desidera realizzare imbarcazioni di grandi dimensioni come lussuosi mega yacht ad esempio oppure velieri oceanici. Una maggiore leggerezza consente a queste imbarcazioni infatti di raggiungere la planata a velocità minori e permette di risparmiare una notevole quantità di carburante.

Il risparmio di carburante è importante da un punto di vista economico ovviamente: la barca può permettersi infatti di evitare di spendere un’esagerazione per il suo sostentamento. Si tratta di una caratteristica molto importante però anche dal punto di vista ecologico: una barca che consuma poco infatti è sicuramente molto più amica dell’ambiente rispetto ad una barca che invece necessita di molto cabrante. Ma non è tutto, l’alluminio infatti è un materiale ecologico anche perché può essere riciclato al 100% e prevede persino zero spese per il suo smaltimento. Essere in possesso di imbarcazioni ecologiche è un modo per dare una mano all’ambiente in cui viviamo, per sentirci anche noi parte di quel cambiamento che tutto il pianeta dovrebbe cercare di mettere in atto, il cambiamento di ogni nostro atteggiamento quotidiano in modo che l’impatto negativo che da anni abbiamo sull’ambiente possa migliorare, trasformandosi in un impatto positivo, che anziché annichilire la natura, la aiuti a vivere nel miglior modo possibile.

Elevata resistenza agli urti, leggerezza, ecologia e capacità di creare un risparmio economico interessante, sono queste le caratteristiche che fanno dell’alluminio il materiale migliore per la realizzazione delle barche ad uso professionale. Ma non è tutto, l’alluminio infatti ha un altro importante asso nella manica. Qual’è uno dei maggiori problemi per ogni tipologia di barca? La manutenzione ovviamente, una manutenzione che solitamente deve essere davvero molto costante e che prevede pazienza, tempo e molti soldi a disposizione. Grazie all’alluminio, che invece prevede una manutenzione minima rispetto alle altre tipologie di materiali oggi disponibili in commercio, è invece possibile risparmiare tempo e soldi e mantenere sempre elevate le performance della propria imbarcazione a lungo nel tempo.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*